Nessuna preoccupazione per l’email marketing dopo il down di Libero e Virgilio.

da

Nessuna preoccupazione per l’email marketing dopo il down di Libero e Virgilio.
Puoi comunque raggiungere i tuoi obiettivi di vendita. Scopri come.

Hai appena lanciato una campagna di email marketing e sei preoccupato sulla performance a causa del down che da giorni coinvolge gli account di Libero e Virgilio?

Ecco di seguito cosa c’è da sapere sul Down di Libero e Virgilio, e quali valide alternative puoi adottare.

Da quattro giorni continuano i disservizi legati all’accesso alla posta elettronica di Virgilio e Libero per milioni di persone, intaccando di conseguenza l’email marketing attivo rivolto ai quei domini.

Gli utenti hanno segnalato numerosi, l’impossibilità di poter accedere e consultare la propria posta elettronica trovandosi, una volta effettuato il login alla propria casella, un messaggio che invita ciascun utente ad attendere in una rapida risoluzione dello stesso.

Da quanto dichiarato dai provider, i problemi non sembrano essere legati fortunatamente ad attacchi hacker, si tratta bensì di un problema interno che verrà presto annullato.

In questo caso, è evidente che tutte le strategie di email marketing che hanno coinvolto tali account, ne hanno risentito negativamente.

 

Stiamo lavorando incessantemente da ormai diverse ore per risolvere un problema infrastrutturale inaspettato e imprevisto e che non è dipeso da sistemi sviluppati di Italiaonline.

… L’attuale situazione non è dipendente da attacchi cyber esterni”

 

I milioni di utenti coinvolti, fortunatamente non perderanno quindi nessun dato e non verranno messe a rischio informazioni sensibili, ma sarà necessario valutare se il disagio causato di durata record, (che ha coinvolto anche utenti a pagamento), sarebbe stato potuto evitare implementando una struttura di data center più estesa rispetto a quella attualmente adoperata.

Le segnalazioni che arrivano numerose, ininterrottamente anche tramite social, incidono ovviamente anche sull’immagine delle rispettive società, che dovranno quindi confrontarsi anche con una gestione di dispersione di utenti che stanno già cercando alternative per il disservizio subito.

Nel frattempo, di seguito alcuni consigli, rivolti soprattutto agli usuari coinvolti, per poter continuare ad inoltrare informazioni e documenti in modo sicuro:

 

  • Usare canali di messaggistica alternativi e criptati come WhatsApp o Telegram;
  • Usare il servizio di cloud Dropbox;
  • Inviare mail con allegati tramite Wetransfer;
  • Contattare ciascun mittente, creare un indirizzo alternativo per ricevere ciascuna delle comunicazioni rimaste e rinviare i materiali.

 

Non resta che attendere che il team di supporto tecnico di Libero e Virgilio risolva il tutto quanto prima e si ripristini l’accesso ai servizi garantendo così una gestione regolare e funzionale di ciascuna casella elettronica.

 

Fornire delle soluzioni alle anomalie tecniche che possono verificarsi, in tempi adeguati e rapidi, garantisce a coloro che adoperano nel settore dell’email marketing, la tranquillità di non vedere intaccate nessuna delle azioni svolte.

 

Una valida alternativa strategica per poter coprire questi utenti con account IOl, è inviare loro ciascuna campagna prevista con email marketing, tramite sms.
Procedendo in questo modo si potranno continuare a contattare gli utenti desiderati e raggiungere quindi gli obiettivi prefissati.

 

Il canale sms consente infatti un rapido avvicinamento al prospect di riferimento, anche tramite messaggi personalizzati e ad hoc, e di conseguenza un coinvolgimento rapido e accurato che facilita il raggiungimento dei propri scopi commerciali.

Per poter avviare in modo efficiente e controllato, step by step, ciascuna delle campagne di sms marketing desiderate, non esitare a contattarci in modo da poter conoscere al meglio le opportunità e le potenzialità che la caratterizzano e indicarti le strategie di attuazione più adatte al tuo target.

Ci auguriamo che il ripristino del servizio mail per i domini Libero e Virgilio, torni ad essere operativo quanto prima, non unicamente per poter usufruire della propria mail a vantaggio di scopi commerciali, legati all’email marketing, ma anche per poter ripristinare gestioni essenziali nella vita quotidiana di ciascuno, che oggi vedono coinvolta l’uso della mail come fondamentale mezzo di comunicazione intrapersonale.

Per qualsiasi delucidazione in merito non esitare a Contattarci.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap